Petizioni & Appelli

Se l’Authority cancella il referendum

2 giugno 2012
By admin
Se l’Authority cancella il referendum

di Corrado Oddi* Ci sono tante ragioni che portano il popolo dell’acqua e dei beni comuni a manifestare domani pomeriggio a Roma. C’è il fatto che siamo ad un anno dalla scadenza referendaria e siamo di fronte alla situazione per cui quell’esito viene disatteso e contraddetto, in specifico per quanto riguarda i due referendum sull’acqua. C’è il contrasto alla nuova spinta alla privatizzazione dei servizi idrici e, più in generale, dei servizi pubblici locali che, lungi dall’essere fermata nonostante la volontà espressa dalla maggioranza assoluta dei cittadini del nostro Paese, trova oggi le sue punte di diamante nel progetto...

Read more »

Diciamo no alla truffa post-referendum [ilmanifesto]

2 giugno 2012
By admin
Diciamo no alla truffa post-referendum [ilmanifesto]

di Marco Bersani Sabato 2 giugno il popolo dell’acqua e dei beni comuni tornerà in piazza. Lo farà con profonda vicinanza e solidarietà con le popolazioni del nord Italia colpite, ormai da settimane, dal terremoto.Una vicenda che alla fragilità intrinseca della relazione fra uomo e natura, vede ancora una volta accavallarsi l’incuria verso un bene comune come il territorio e la colpevole disattenzione verso il diritto ad un lavoro in condizioni di sicurezza e di dignità. Sono temi che attraverseranno il corteo promosso dal Forum italiano dei movimenti per l’acqua ad un anno dalla straordinaria vittoria referendaria per denunciare...

Read more »

La lettera che non potremo scrivere a Monti o Napolitano [RifondaNewsLetter]

30 maggio 2012
By admin
La lettera che non potremo scrivere a Monti o Napolitano [RifondaNewsLetter]

INVIAMO UNA MAIL AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PER SOSPENDERE LA PARATA DEL 2 GIUGNO: Egregio Presidente Giorgio Napolitano Lei ha chiesto ai giovani di aprire porte e finestre, anche qualora le trovassero chiuse. Le chiediamo con tutto il rispetto di dare l’esempio: apra porte e finestre alla solidarietà; trasformi il 2 giugno da festa della Repubblica militare a festa della Repubblica solidale. Annulli la parata, che l’anno scorso era costata 4,4 milioni di euro e che secondo il ministero della Difesa quest’anno costerà quasi 3 milioni di euro. Quei denari siano investiti in opere di solidarietà con la popolazione...

Read more »

Caro Bondi, taglia gli F-35 [articolo21] – Firma la petizione!

5 maggio 2012
By admin
Caro Bondi, taglia gli F-35 [articolo21] – Firma la petizione!

Sono già migliaia le persone che hanno aderito alla lettera appello rivolta al commissario Bondi per chiedere al Lui e al governo di procedere immediatamente al drastico taglio delle spese previste per l’acquisto degli F-35, così come per altro hanno chiesto la tavola della pace, Sbilanciamoci, l’Archivio per il disarmo e centinaia di associazioni di ispirazione religiosa e laica. Confidiamo in una risposta positiva perché di fronte alla gravità della crisi economica e sociale diventa sempre meno comprensibile il rifiuto a prendere in considerazione una proposta ragionevole e profondamente condivisa da tanta parte della opinione pubblica. Giuseppe Giulietti  ...

Read more »

Petizione “No all’imbroglio sull’articolo 18″

25 aprile 2012
By admin
Petizione “No all’imbroglio sull’articolo 18″

  A: governo partiti sindacato NO ALL’IMBROGLIO SULL’ARTICOLO 18! I sottoscritti Rappresentanti Sindacali CGIL chiedono a Susanna Camusso e alla Segreteria Nazionale CGIL di modificare il parere positivo espresso in merito al DDL sul Mercato del Lavoro, relativamente alle modifiche apportate all’articolo 18. Siamo davanti ad una controriforma che, e sono parole del Presidente del Consiglio, rende la reintegra nel posto di lavoro un caso estremo e raro, assai improbabile nella sua applicazione concreta. La segreteria della Cgil quindi sbaglia profondamente e compromette una battaglia per il lavoro che è tanto più necessario nel momento in cui la crisi...

Read more »

Una legge sulla responsabilità giuridica dei partiti. Il Fatto Quotidiano raccoglie le firme

25 aprile 2012
By admin
Una legge sulla responsabilità giuridica dei partiti. Il Fatto Quotidiano raccoglie le firme

  vai al form: clicca sull’immagine di Marco Travaglio Il gruppo parlamentare del Pd ha espulso all’unanimità il senatore Luigi Lusi che ha confessato di aver svaligiato la cassa della fu Margherita e ha provato a patteggiare 1 anno per appropriazione indebita, ma fortunatamente la Procura di Roma ha risposto picche perché la pena è “incongrua”. Vedremo quale congrua la sanzione infliggerà a Lusi la mitica Commissione di garanzia del Pd (quella che è riuscita a non espellere nemmeno Penati, accontentandosi della sua autosospensione). Ma, quale che sia la punizione, i partiti non possono cavarsela così. Il vero scandalo...

Read more »

Nun Te Regghe Più! Adeguiamo gli stipendi dei politici alla media europea: firma la petizione!

23 febbraio 2012
By admin
Nun Te Regghe Più! Adeguiamo gli stipendi dei politici alla media europea: firma la petizione!

  Il 29 settembre 2011 un gruppo di normali cittadini, SENZA NESSUN COLORE POLITICO DI PARTITO, ha depositato alla Corte di Cassazione a Roma, una proposta di legge di iniziativa popolare per ridurre gli stipendi dei parlamentari e di tutti i dirigenti pubblici nominati dai politici o eletti dal popolo, ed adeguarli alla media degli stipendi europei. L’iniziativa è stata pubblicata, come richiesto dalla legge, sulla Gazzetta ufficiale n. 227 del 29.09.2011 e da quel giorno è iniziata la raccolta di firme che si concluderà entro la metà di marzo 2012. ART.1 I Parlamentari italiani eletti al Senato della...

Read more »

Il Forum dell’acqua presenta oltre 37mila firme in Senato per il rispetto del voto referendario

8 febbraio 2012
By admin
Il Forum dell’acqua presenta oltre 37mila firme in Senato per il rispetto del voto referendario

Il Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua ha consegnato oggi al Senato, dove è in discussione il Decreto sulle Liberalizzazione del Governo Monti, l’appello per il rispetto del voto referendario sottoscritto da trentasettemilaseicentosettanta cittadini. Nell’appello si chiede alle istituzioni democratiche del paese la salvaguardia del voto di 26 milioni elettori che lo scorso 12 e 13 giugno hanno scelto un servizio idrico pubblico e partecipato senza profitti dei privati. Vista la forte spinta privatizzatrice dell’esecutivo guidato da Mario Monti il Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua chiede di preservare, ad ogni costo, il risultato di giugno e intende vigilare sull’iter...

Read more »

Delocalizzazione Call Center. Lettera al Presidente della Repubblica [dip. Almaviva Contact]

5 febbraio 2012
By admin
Delocalizzazione Call Center. Lettera al Presidente della Repubblica [dip. Almaviva Contact]

Gent.mo e stim.mo Sig. Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano Palazzo del Quirinale 00187 – ROMA Presidente del Consiglio dei Ministri Sen. Prof. Mario Monti Palazzo Chigi P.zza Colonna, 370 00187 – Roma On. Prof.ssa Elsa Fornero Via Vittorio Veneto, 56 00187 Roma Ci rivolgiamo a Lei, in considerazione della notevole sensibilità che ha sempre dimostrato sul tema del lavoro, al fine di sottoporLe un problema che affligge migliaia di lavoratori, si tratta della delocalizzazione dei call center. Oggi, come afferma Confindustria, le “Compagnie” che riescono ad accumulare più guadagni sono quelle che operano nel settore delle Telecomunicazioni. Tuttavia, nonostante...

Read more »

Una legge sulla responsabilità giuridica dei partiti. Il Fatto Quotidiano raccoglie le firme

4 febbraio 2012
By admin
Una legge sulla responsabilità giuridica dei partiti. Il Fatto Quotidiano raccoglie le firme

Il gruppo parlamentare del Pd ha espulso all’unanimità il senatore Luigi Lusi che ha confessato di aver svaligiato la cassa della fu Margherita e ha provato a patteggiare 1 anno per appropriazione indebita, ma fortunatamente la Procura di Roma ha risposto picche perché la pena è “incongrua”. Vedremo quale congrua la sanzione infliggerà a Lusi la mitica Commissione di garanzia del Pd (quella che è riuscita a non espellere nemmeno Penati, accontentandosi della sua autosospensione). Ma, quale che sia la punizione, i partiti non possono cavarsela così. Il vero scandalo non è quel che ha fatto Lusi, ma il...

Read more »

CHI PAGA LA CRISI?

7 gennaio 2012
By admin
CHI PAGA LA CRISI?

Read more »

Già centomila firme contro la Chiesa Ici/esente [MicroMEGA]

11 dicembre 2011
By admin
Già centomila firme contro la Chiesa Ici/esente [MicroMEGA]

clicca sull’immagine e aderisci alla petizione di Paolo Flores d’Arcais Centomila firme in 48 ore! E’ un vero e proprio tsunami laico e democratico, quello scatenato dall’appello di MicroMega con cui si esige dal governo Monti che faccia pagare l’Ici anche alla Chiesa. Una cifra così impressionante mi sembra (ma forse ricordo male) non sia stata raggiunta in così poco tempo neppure da appelli lanciati da siti che hanno ogni giorno milioni di visitatori. Evidentemente questo successo nazional-popolare indica che nel paese è ormai larghissima l’indignazione per i privilegi smisurati e tabù di cui gode tutto ciò che è...

Read more »

FIRMA contro il trattamento privilegiato della politica: Facciamoci Sentire!!!

3 dicembre 2011
By admin
FIRMA contro il trattamento privilegiato della politica: Facciamoci Sentire!!!

Clicca sull’immagine e trova il Comune ove è possibile recarsi a firmare Inizia ufficialmente la raccolta firme per rendere illegale il trattamento privilegiato della classe politica. Da lunedì tutti i municipi sono attivi per la raccolta delle firme. Vi invito a firmare con consapevolezza e senso del dovere, per il nostro bene, per i nostri figli, per il nostro Paese. Grazie … Uno spiraglio di cambiamento da realizzare con urgenza. Ai sensi degli articoli 7 e 48 della legge 25 maggio 1970 n. 352 la cancelleria della Corte Suprema di Cassazione ha annunciato, con pubblicazione sulla GU n. 227...

Read more »

“Tradito l’esito del referendum” [di Angela Gennaro - FQ]

26 novembre 2011
By admin
“Tradito l’esito del referendum” [di Angela Gennaro - FQ]

Il popolo dell’acqua di nuovo in piazza. Leggi nazionali e norme locali contro quanto stabilito dai quesiti di giugno: da nord a sud, la mappa dei provvedimenti contrari alla volontà popolare. Con una eccezione: Napoli. E i comitati tornano a manifestare a Roma, dove tutto era iniziato. Di nuovo in piazza. E’ così che il popolo dell’acqua lotta. E’ così che lo fa ancora una volta, con una manifestazione a Roma. Un corteo da piazza della Repubblica alla Bocca della Verità, proprio lì dove le bandiere dell’acqua sventolavano in festa a giugno, forti di un risultato “storico”. Già, perché...

Read more »

Petizione per la riduzione dello stipendio ai parlamentari

18 novembre 2011
By admin
Petizione per la riduzione dello stipendio ai parlamentari

STIPENDIO € 19.150,00 AL MESE STIPENDIO BASE circa € 9.980,00 al mese. PORTABORSE circa € 4.030,00 al mese (di solito parente o familiare). RIMBORSO SPESE AFFITTO circa € 2.900,00 al mese. INDENNITA’ DI CARICA (da € 335,00 circa a € 6.455,00). TUTTI ESENTASSE + TELEFONO CELLULARE gratis TESSERA DEL CINEMA gratis TESSERA TEATRO gratis TESSERA AUTOBUS-METROPOLITANA gratis FRANCOBOLLI gratis VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis PISCINE E PALESTRE gratis FS gratis AEREO DI STATO gratis AMBASCIATE gratis CLINICHE gratis ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis ASSICURAZIONE MORTE gratis AUTO BLU CON AUTISTA gratis RISTORANTE gratis (nel 1.999 hanno mangiato e bevuto...

Read more »

E’ «un miracolo popolare»: il comitato referendario ha consegnato in Cassazione 200 scatoloni … [Liberazione]

1 ottobre 2011
By admin
E’ «un miracolo popolare»: il comitato referendario ha consegnato in Cassazione 200 scatoloni … [Liberazione]

E’ «un miracolo popolare»: il comitato referendario ha consegnato in Cassazione 200 scatoloni contenenti 1.210.466 firme, raccolte in soli due mesi, per chiedere l’abrogazione dell’attuale legge elettorale, il cosiddetto porcellum. Il presidente del comitato, Andrea Morrone festeggia per il risultato, ma ricorda che è «solo l’inizio». Per Romano Prodi è addirittura «un trionfo». Il via libera della Cassazione arriverà entro il 10 dicembre, ma il passaggio più complesso sarà quello alla Corte costituzionale, che deve valutare l’ammissibilità dei quesiti. In caso affermativo, il voto si terrebbe la prossima primavera, tra il 15 aprile e il 15 giugno. Insomma, la...

Read more »

Contro l’Europa dei padroni e delle banche, i loro debiti non li paghiamo – A VICENZA GIOVEDI’ 6 ottobre 2011

1 ottobre 2011
By admin
Contro l’Europa dei padroni e delle banche, i loro debiti non li paghiamo – A VICENZA  GIOVEDI’ 6 ottobre 2011

La Commissione Europea, la Banca Centrale Europea, il Fondo Monetario Internazionale e gli altri centri di comando multi/trans/nazionali stanno usando le maniere forti per imporre a livello globale la loro dittatura, cioè la spietata legge dello sfruttamento e della concorrenza per il profitto capitalistico a vantaggio di elites sempre più piccole e sempre più ricche, mentre la crisi che loro hanno provocato dev’essere pagata coi sacrifici di una parte sempre maggiore dell’umanità: quella che non riesce più a vivere col proprio lavoro. Anche la nostra cosiddetta “società opulenta”, dove le conquiste dello “stato sociale” e della democrazia (formale) sembravano garantite quando “i mercati tiravano”, ormai si sta sgretolando sotto i colpi del “mostro”: il debito pubblico....

Read more »

Contro il Porcellum – Ri-eleggiamo il Parlamento

14 settembre 2011
By admin
Contro il Porcellum – Ri-eleggiamo il Parlamento

È possibile firmare per i due quesiti referendari “contro il Porcellum” anche presso i Comuni fino al 25 settembre (il 24 nei comuni dove gli uffici rimangono chiusi la domenica). È sufficiente recarsi presso il proprio comune di residenza, presso la segreteria generale oppure l’Ufficio elettorale (di norma l’Ufficio Servizi demografici – Anagrafe) o l’Ufficio relazioni con il pubblico (URP) e chiedere dove è possibile firmare per il referendum. Possono firmare tutti i cittadini italiani maggiorenni (18 anni). Il cittadino deve apporre due firme, per esteso e in originale, una per ciascuno dei due fogli (corrispondenti ai due quesiti). Il cittadino che intende sottoscrivere i...

Read more »