Economia, Lavoro & Società

Chi oggi è precario rischia la povertà da anziano [Avvenire]

29 novembre 2013
By admin
Chi oggi è precario rischia la povertà da anziano [Avvenire]

In Italia, “l’adeguatezza dei redditi pensionistici potrà essere un problema” per le generazioni future, e “i lavoratori con carriere intermittenti, lavori precari e mal retribuiti sono più vulnerabili al rischio di povertà durante la vecchiaia”. Lo scrive l’Ocse accusando il “metodo contributivo” e l’assenza di pensioni sociali. In Italia resta “relativamente bassa” l’età effettiva alla quale uomini e donne lasciano il mercato del lavoro: 61,1 anni per gli uomini e 60,5 per le donne, contro una media Ocse rispettivamente di 64,2 e 63,1 anni. Lo sottolinea l’Ocse nel rapporto 2013 sui sistemi pensionistici da cui emerge come anche i...

Read more »

Donne, un altro scalino verso la soglia dei 66 anni [LaRepubblica.it]

22 novembre 2013
By admin
Donne, un altro scalino verso la soglia dei 66 anni [LaRepubblica.it]

Il requisito sale di 18 mesi per le dipendenti e di 12 per le autonome. L’alternativa del tutto contributivo La riforma Monti-Fornero non ha nemmeno due anni di vita, ma continua a movimentare la vita degli italiani. Dopo le molte novità scattate nel 2013, il 2014 allontana soprattutto il traguardo della pensione di vecchiaia per le donne. La legge Monti-Fornero ha infatti dato un deciso colpo di acceleratore alla equiparazione con gli uomini (66 anni), già peraltro decisa dal precedente governo Berlusconi. Dal 1° gennaio 2012, infatti, l’età delle donne è salita brutalmente da 60 a 62 anni, soglia...

Read more »

I Benetton vendono Pirelli con un prestito obbligazionario [LaRepubblica]

22 novembre 2013
By admin
I Benetton vendono Pirelli con un prestito obbligazionario [LaRepubblica]

  Schematrentaquattro, la società che ha in pancia le partecipazioni maggioritarie in Autogrill e Wdf, lancia un bond da 200 milioni, convertibili in azioni della Bicocca pari al 3% del capitale. Se fossero interamente convertite, i Benetton scenderebbero all’1,6% MILANO – Schematrentaquattro, società interamente controllata da Edizione, holding della famiglia Benetton, ha lanciato e concluso un’offerta di obbligazioni unsecured convertibili in azioni ordinarie Pirelli, per un importo di 200 milioni di euro, garantite in via diretta ed incondizionata da Edizione. L’operazione riguarda cioè il 3% del capitale dell’azienda della Bicocca sulla partecipazione complessiva in mano alla famiglia veneta, pari...

Read more »

Indesit, rottura al ministero Mobilità per 1.400 lavoratori [L'Unità]

20 novembre 2013
By admin
Indesit, rottura al ministero Mobilità per 1.400 lavoratori [L'Unità]

di Massimo Franchi Quindici ore di trattativa ad oltranza, dalle 16 di lunedì alle 7 del mattino, si sono concluse con la rottura già nell’aria ieri. E così la vertenza Indesit torna praticamente al punto di partenza, quello del 4 giugno scorso: con oltre 1.400 esuberi. La multinazionale degli elettrodomestici di Fabriano farà partire una procedura di mobilità, il licenziamento collettivo di 1.400 lavoratori suddivisi soprattutto negli stabilimenti di Albacina (Fabriano) e Teverola (Caserta). Sei mesi di trattative con i sindacati, scioperi, nuovi piani con meno esuberi: tutto cancellato. L’ad Marco Milani non ha voluto accogliere le richieste dei...

Read more »

Esternalizzazioni: Intervista a Domenico Cipolletta Responsabile Service Center Facility di Telecom Italia [realizzata da IFMA nel nov. 2009]

17 novembre 2013
By admin
Esternalizzazioni: Intervista a Domenico Cipolletta Responsabile Service Center Facility di Telecom Italia [realizzata da IFMA nel nov. 2009]

LINEA DIRETTA CON L’INNOVAZIONE – Il FM in Telecom Italia Intervista a Domenico Cipolletta Responsabile Service Center Facility di Telecom Italia Articolo del 01/11/2009 Tratto da Gestire n° 68 Una struttura da 180 persone per gestire i servizi di 11mila immobili e 60mila persone: questi i numeri del Facility Management nel colosso della telefonia italiana. Il responsabile Domenico Cipolletta racconta la sfida di trasferire molte delle attività di FM in outsourcing e la strada per il futuro per una delle più grandi aziende del nostro Paese: “L’obiettivo deve unire clienti e fornitori: trovare nuove idee e soluzioni per i...

Read more »

Alcoa, l’ultima battaglia. E tra gli operai sale la tensione [l'Unità]

30 ottobre 2013
By admin
Alcoa, l’ultima battaglia. E tra gli operai sale la tensione [l'Unità]

di Massimo Franchi Seppur sfiancati da tre anni di lotte, gli operai dell’Alcoa di Portovesme non mollano. Vogliono con tutte le forze che la loro fabbrica riapra e non si accontentano degli ammortizzatori sociali. Ieri per 300 di loro è stata un’altra giornata campale, come quel 10 settembre dell’anno scorso, il giorno del «Disposti a tutto». Sono partiti prima dell’alba in nave dalla Sardegna, sono arrivati a Roma alle 10 del mattino e per dieci ore sono rimasti sotto il ministero dello Sviluppo economico. Delusi dall’esito dell’ennesimo tavolo, hanno discusso in una tesissima assemblea se rimanere in presidio o...

Read more »

I trucchi contabili del governo [RC]

30 ottobre 2013
By admin
I trucchi contabili del governo [RC]

di Roberto Romano Quanto è grande la legge di stabilità per il 2014? Il governo ha più volte sostenuto che la legge di stabilità prevede interventi per 27,3 mld di euro per il triennio 2014-16, di cui 11,6 mld solo per il 2014. Forse la realtà non è quella descritta. Il governo ha «magistralmente» sovrapposto gli effetti della legge di stabilità, con la manovra economica, ma le due voci non rappresentano la stessa cosa. Hanno un significato economico profondamente diverso. Al netto del fatto che nessuno si è messo a contabilizzare la manovrina per il 2013 di 2 mld...

Read more »

Presi per cuneo [sbilanciamoci.it]

22 ottobre 2013
By admin
Presi per cuneo [sbilanciamoci.it]

di Paolo Pini La riduzione del cuneo fiscale – pari a 10 miliardi in tre anni – ricorda la negativa esperienza del governo Prodi: una riduzione modesta e diluita, che rischia di non avere nessun effetto di ripresa sull’economia. Compensata tra l’altro dal taglio delle detrazioni La legge delega approvata dal governo Letta ed inviata alla Commissione Europea conferma la rotta lungo la quale si muove il premier, che abbiamo indicato pochi giorni or sono (*), ovvero il rispetto dei vincoli europei, previsti nel Patto di Stabilità e Crescita, e poco altro. Secondo il governo l’obiettivo sarebbe quello di...

Read more »

Spesa sociale, sempre meno soldi nella legge di stabiltà [Liberazione.it]

21 ottobre 2013
By admin
Spesa sociale, sempre meno soldi nella legge di stabiltà [Liberazione.it]

di Checchino Antonini – C’è il fondo per le politiche sociali, quello per la non autosufficienza e quello per i lavoratori socialmente utili; c’è lo stanziamento per il cinque per mille e c’è quello che rimpingua il fondo per la social card (la carta acquisti tradizionale), che viene estesa a tutti i residenti, anche se stranieri. Ma c’è anche un taglio sostanzioso all’indennità di accompagnamento, che per gli over 65 viene legata al reddito personale o familiare, e si nota l’assenza del Sia, il “Sostegno per l’inclusione attiva”, la misura sponsorizzata dal ministro del Welfare Giovannini per contrastare la...

Read more »

Stabilità, ma non per molto [RC]

21 ottobre 2013
By admin
Stabilità, ma non per molto [RC]

di Roberto Romano - Sembra che la crisi nella crisi dell’Italia rispetto ai principali paesi europei sia una invenzione. Da molti anni il Pil nostrano cresce meno di quello medio europeo, ormai stabilmente sotto l’1%. L’effetto cumulato è di 16 punti percentuali tra il 2003 e il 2013, con una brusca riduzione di 8 punti percentuali a partire dal 2007. Per dare un ordine di grandezza della crisi nella crisi dell’Italia, possiamo dire che il nostro paese ha perso per strada qualcosa come 240 miliardi di euro di minore crescita rispetto all’Europa. Gli effetti sull’occupazione, sul tessuto produttivo, sulla...

Read more »

Prodigi delle larghe intese: la riforma Fornero delle pensioni non si tocca [RC]

16 ottobre 2013
By admin
Prodigi delle larghe intese: la riforma Fornero delle pensioni non si tocca [RC]

di Sante Moretti – Il ministro del Lavoro ha escluso in modo categorico modifiche alla legge Fornero sulle pensioni. Contemporaneamente ha annunciato il blocco della rivalutazione annuale al costo della vita delle pensioni d’oro. Gli interessati sono quei 669.000 pensionati che percepiscono più di 3.000 euro lorde al mese (circa 2.000 nette), di questi 33.000 sono titolari di assegno superiore di 90.000 euro loro all’anno (circa 50.000 netti). Ovviamente non rientrano tra le pensioni d’oro i vitalizi, le pensioni privilegiate, quelle di origine istituzionale ed europea e delle casse dei professionisti. Questi 669.000 pensionati percepiscono in un anno 34...

Read more »

Gli immigrati tornano a casa, noi siamo più poveri [PopOff]

16 ottobre 2013
By admin
Gli immigrati tornano a casa, noi siamo più poveri [PopOff]

Gli stranieri invertono le rotte dell’immigrazione verso Romania, Marocco, Cina o Albania. E senza di loro il fisco italiano perde 87 milioni di Irpef. Redazione di Massimo Lauria Le balle leghiste sull’immigrato parassita, che ruba il lavoro agli italiani, non reggono più. Molti stranieri, infatti, se ne vanno dal nostro Paese. Le coordinate dei flussi migratori sono diverse dal passato e da tempo gli immigrati invertono rotta, scegliendo la Romania, il Marocco, la Cina o l’Albania. Solo nel 2011 in 32 mila hanno scelto di emigrare ancora. Ma non senza lasciare un vuoto: oltre a perdere storie,...

Read more »

PENSIONI/ Senza lavoro a 62 anni e con 35 anni di contributi: sconto di tre anni sull’età [GiGroup]

14 ottobre 2013
By admin
PENSIONI/ Senza lavoro a 62 anni e con 35 anni di contributi: sconto di tre anni sull’età [GiGroup]

  di Redazione - Nella legge di stabilità a cui si sta lavorando in questi giorni sarebbe contenuto un piccolo “sconto” per alcuni lavoratori in fase di pensionamento. Si tratta di una piccola percentuale, circa 15mila persone in tutta Italia. Sono coloro che all’età di 62 anni sono attualmente disoccupati ma godono già di 35 anni di contributi. Invece di dover arrivare fino ai 65 anni previsti dalla legge per andare in pensione, potranno accedervi in anticipo praticamente con due o tre anni di sconto appunto. Tra le altre richieste per averne diritto, anche quella di non godere degli...

Read more »

Alenia: sciopero sino a lunedi’ a Grottaglie, contro nuovi turni [agi]

13 ottobre 2013
By admin
Alenia: sciopero sino a lunedi’ a Grottaglie, contro nuovi turni [agi]

12 OTT 2013 (AGI) – Taranto, 12 ott. – Proseguira’ sino a lunedi’ prossimo lo sciopero dei lavoratori di Alenia-Aermacchi indetto dai sindacati Fiom Cgil e Fismic contro i nuovi turni di lavoro nello stabilimento di Grottaglie (Taranto) che produce le fusoliere in fibra di carbonio destinate al Boeing 787. I sindacati che hanno indetto la protesta contestano l’avvio di “settimane lavorative di 56 ore notturne, una turnazione plurisettimanale senza un accordo che la regolamenti, una turnistica senza la garanzia che questa possa portare al risultato sperato”. Alenia-Aermacchi vuole infatti nello stabilimento 21 turni settimanali a quattro squadre, i...

Read more »

De Tomaso, lettere di licenziamento per 1.100 lavoratori [IlSole24h]

13 ottobre 2013
By admin
De Tomaso, lettere di licenziamento per 1.100 lavoratori [IlSole24h]

di Filomena Greco Il curatore fallimentare della DeTomaso ha inviato questa mattina le lettere di licenziamento ai 1.100 addetti della società (tra Piemonte e Toscana) del settore Automotive coinvolta, l’anno scorso, nell’inchiesta sulle truffe per i fondi destinati alla formazione che portò in carcere i membri della famiglia Rossignolo. I termini del licenziamento scatteranno a partire per dal 4 gennaio prossimo se in questo periodo non saranno trovate soluzioni alternative per il recupero anche parziale della realta’ produttiva. La Fiom ha chiesto incontro urgente alla Regione Piemonte mentre martedì prossimo ci sarà un presidio in piazza Castello. A complicare...

Read more »

Crisi – In 9 mesi 505mila lavoratori in cassa integrazione (italpress)

13 ottobre 2013
By admin
Crisi – In 9 mesi 505mila lavoratori in cassa integrazione (italpress)

ROMA (ITALPRESS) – Riparte a settembre la richiesta di ore di cassa integrazione. Le oltre 85 milioni di ore autorizzate portano il totale accumulato in questi primi nove mesi dell’anno a circa 790 milioni: un trend di crescita che mira ancora una volta a sfondare il miliardo di ore per il 2013. La cig fin qui registrata coinvolge da inizio anno piu’ di 505mila lavoratori a zero ore che hanno subito pesanti riflessi in busta paga, ovvero una perdita secca di reddito per oltre 3 miliardi, pari a una riduzione del salario di circa 6 mila euro, al netto...

Read more »

Fmi top secret: l’austerity? Solo per salvare le banche [ilmanifesto]

11 ottobre 2013
By admin
Fmi top secret: l’austerity? Solo per salvare le banche [ilmanifesto]

– A tre anni e mezzo di distanza, comincia a emergere quella verità che in molti, inascoltati, avevano denunciato all’epoca. Il salvataggio della Grecia è servito a garantire le banche francesi e tedesche, a discapito dei cittadini. La scontata verità emerge dai verbali della drammatica riunione del 9 maggio 2010 in cui il Fondo Monetario Internazionale diede il via libera al primo piano di aiuti per il paese. I documenti, classificati come riservatissimi e segreti, e pubblicati dal Wall Street Journal, evidenziano come più di quaranta paesi, tutti non europei e pari al 40% del board, erano contrari al...

Read more »

Giù le ore di cassa integrazione, ma è boom di mobilità e disoccupazione [RaiNews24]

8 ottobre 2013
By admin
Giù le ore di cassa integrazione, ma è boom di mobilità e disoccupazione [RaiNews24]

Dati Inps - Sono 85 milioni le ore di cassa integrazione autorizzate a settembre, in calo dell’1,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Al top le richieste di mobilità e disoccupazione - Roma, 07 Ottobre 2013 - A settembre 2013 le ore di cassa integrazione autorizzate per interventi ordinari, straordinari e in deroga sono state 85,2 milioni. Si registra una diminuzione dell’1,3% rispetto allo stesso mese del 2012, quando le ore autorizzate erano state 86,4 mln. Lo comunica l’Inps. Nel periodo gennaio-settembre 2013, complessivamente per la cassa integrazione – comunica l’Inps – sono state autorizzate 789 milioni di...

Read more »