Cgil

NO all’accordo Servizi Postali del 28 febbraio 2013 ["LaCgilchevogliamo" SLC CGIL Liguria]

14 marzo 2013
By admin
NO all’accordo Servizi Postali del 28 febbraio 2013  ["LaCgilchevogliamo" SLC CGIL Liguria]

Riteniamo opportuno fare alcune considerazioni sull’ipotesi d’accordo che verrà sottoposto al voto dei lavoratori in questi giorni. A fronte di una riduzione dei tagli di organici da 9273 a 5841, in ambito nazionale, nella nostra regione non si è avuta una riduzione sufficiente: da 540 a 458. Alcuni dati: taglio zone Liguria da -215 (GE – 117, IM -35, SP -25 SV -38) a -188 (GE      -101, IM -31, SP -22, SV -34) le eccedenze diventano così per il recapito Liguria       -290 (GE -151, IM -56, SP -30, SV -54) per il CMP da -189 a -168, per un...

Read more »

Forte dissenso Slc e rsu dell’Emilia Romagna, sui contenuti dell’accordo con Poste Italiane

12 marzo 2013
By admin
Forte dissenso Slc e rsu dell’Emilia Romagna, sui contenuti dell’accordo con Poste Italiane

VERSIONE PDF: o.d.g. emilia accordo SP

Read more »

Filctem – CGIL- Lettera aperta ad Emilio Miceli ed alla Segreteria

4 febbraio 2013
By admin
Filctem – CGIL- Lettera aperta ad Emilio Miceli ed alla Segreteria

NEL MEZZO DEL CAMMIN DI NOSTRA VITA, MI RITROVAI PER UNA SELVA OSCURA, CHE LA DIRITTA VIA LA FILCTEM AVEA SMARRITA Compagne, compagni Questo è il testo di una lettera che ho appena inviato al Segretario Nazionale Filctem (*) Miceli ed alla Segreteria. Una risposta alle parole che il segretario ha detto durante l’attivo Filctem puglia di venerdì 01/02/2013: “Caro Segretario Miceli, ascoltando le tue parole il giorno 01/02/2013 a Bari ho subito pensato che il punto di caduta, del quale tanto ha parlato Valeri, lo stiamo raggiungendo ora. Hai detto chiaramente che non si può protestare, perché gli...

Read more »

La conferenza elettorale della Cgil [di Giorgio Cremaschi]

3 febbraio 2013
By admin
La conferenza elettorale della Cgil [di Giorgio Cremaschi]

di Giorgio Cremaschi Non dovrà certo lamentarsi la segreteria della CGIL se l’informazione collocherà la sua conferenza programmatica nel contesto della campagna e dei messaggi elettorali. E neppure potrà sdegnarsi se il principale sindacato italiano verrà collocato e misurato nella geografia delle correnti del centrosinistra. È questo il ruolo assegnato da Monti, l’ala sinistra Camusso Vendola da tagliare assieme a quella destra di Maroni e forse Berlusconi. I malumori delle correnti del PD sul rinnovo della foto di Vasto, con il segretario della CGIL al posto di Di Pietro, insomma il teatrino non sarà una distorsione, ma un inevitabile...

Read more »

lettera di Ingroia alla Cgil

27 gennaio 2013
By admin
lettera di Ingroia alla Cgil

“Care amiche e amici della Cgil, vi scrivo per riassumere ciò che avrei detto se fossi stato invitato ad intervenire alla vostra conferenza sul programma, al pari degli altri candidati per la Presidenza del Consiglio”. E’ quanto afferma, in una lettera aperta agli iscritti della Cgil, il leader di Rivoluzione Civile, Antonio Ingroia. “Rivoluzione Civile – Lista Ingroia – aggiunge – ha ben chiaro chi sono gli avversari da battere con il voto: Berlusconi, cioè la destra caciarona e impresentabile, e Mario Monti, rappresentante numero uno di quei professori in loden che hanno deciso la drammatica controriforma delle pensioni....

Read more »

E nella Cgil scoppia il «caso Ingroia» Alla conferenza solo Bersani e Vendola [ilmanifesto]

26 gennaio 2013
By admin
E nella Cgil scoppia il «caso Ingroia» Alla conferenza solo Bersani e Vendola [ilmanifesto]

di Antonio Sciotto Nella Cgil scoppia il caso Ingroia. L’ex pm recentemente assurto a leader di «Rivoluzione civile» non è stato invitato a parlare alla prossima Conferenza di programma della Cgil, grande kermesse che invece offrirà una platea di enorme visibilità ai due ospiti di onore, Pierluigi Bersani e Nichi Vendola, asse Pd-Sel. La Conferenza sarà l’occasione – dopodomani e sabato a Roma – per presentare l’ambizioso «Piano per il lavoro» del sindacato. E non si deve dimenticare che a parlare sono ugualmente invitati, accanto a Bersani e Vendola, anche due pezzi da novanta del prossimo scacchiere politico, ovvero...

Read more »

«Firmiamo l’accordo dei chimici ma il contratto va modificato» [L'Unità]

10 novembre 2012
By admin
«Firmiamo l’accordo dei chimici ma il contratto va modificato» [L'Unità]

Un’autententica bugia – € 19,90 –  2009, 319 p., ill., brossura – Contrasto editore ***       ***       *** Emilio Miceli. Il nuovo leader Filctem:il nostro è un gesto di responsabilità, speriamo che anche le altri parti capiscano che ci devono essere aggiustamenti Su una cosa sono tutti d’accordo. La vicenda del contratto dei chimici è uno spartiacque per il futuro delle relazioni sindacali in Italia. Per la prima volta, Emilio Miceli, il neo-segretario generale della Filctem Cgil chiamato da Susanna Camusso a gestire la patata bollente di un contratto firmato dallo sfiduciato e poi dimissionario Alberto Morselli spiega come intende...

Read more »

RINNOVO CCNL CHIMICO FARMACEUTICO: CONCLUSIONE IGNOBILE …

10 novembre 2012
By admin
RINNOVO CCNL CHIMICO FARMACEUTICO: CONCLUSIONE IGNOBILE …

  RESTERA’ COME UNA DELLE PEGGIORI “PRESTAZIONI” , QUELLA OFFERTA DAL GRUPPO DIRIGENTE FILCTEM  SULLA VICENDA DEL RINNOVO DEL CONTRATTO NAZIONALE DEI CHIMICI. MA RIEPILOGHIAMO: 1) QUALCHE MESE FA INIZIA IL PERCORSO PER IL RINNOVO CCNL. VIENE PRESENTATA UNA PIATTAFORMA DEBOLE (PER NON DIRE INCONSISTENTE) DAL PUNTO DI VISTA “POLITICO” E RIVENDICATIVO. GLI EMENDAMENTI CHE ARRIVANO DAI LUOGHI DI LAVORO CHE NE TENTANO UN MIGLIORAMENTO (PER ESEMPIO SUL SALARIO) VENGONO ALLA FINE CASSATI E RESPINTI. LA PIATTAFORMA RESTA SOSTANZIALMENTE QUELLA PRESENTATA ALL’INIZIO. 2) LA DELEGAZIONE TRATTANTE VIENE BLINDATA PER BENE. COME? SI RIDUCE LA PRESENZA DELLA COMPONENTE CGIL (...

Read more »

La CGIL corre appresso ai COBAS, ma si ferma a metà strada: dichiara ora per il 14 novembre uno sciopero generale di 4 ore !! [Com Cobas]

8 novembre 2012
By admin
La CGIL corre appresso ai COBAS, ma si ferma a metà strada: dichiara ora per il 14 novembre uno sciopero generale di 4 ore !! [Com Cobas]

Ma i COBAS già da una settimana lo hanno convocato per l’intera giornata SCIOPERO GENERALE DEL 14 NOVEMBRE Il grande successo del No Monti Day e la convocazione COBAS per il 14 novembre dello sciopero generale di tutte le categorie per l’intera giornata hanno “risvegliato” la Cgil ! ! Partita all’inseguimento della mobilitazione, si è ritrovata con il fiatone, fermandosi a mezza strada e limitandosi a convocare 4 ore di sciopero che oltretutto nel PI e nella scuola cozzano con le norme vigenti in materia (da loro imposte, insieme a Cisl e Uil), stante la precedente indizione COBAS per...

Read more »

Lettera dei lavoratori licenziati dalla CGIL

31 ottobre 2012
By admin
Lettera dei lavoratori licenziati dalla CGIL

Una verità senza voce. (Lavoratori CGIL) Fonte: Digest Number 2382 Il 4 Ottobre 2012 la Cgil di Cosenza viene condannata per aver sfruttato e sottopagato un dipendente. Il 16 Ottobre 2012 La Filcams – Cgil di Padova condannata per mobbing. Due sentenze brucianti nel giro di pochi giorni dovrebbero far riflettere ma anche suscitare indignazione. In tempi in cui la questione morale imperversa sulle pagine di tutti i giornali (in tutti i talk-show non si parla d’altro del declino della politica, della crisi dei partiti ecc..) ci si chiede come sia possibile che nessuno, fatta eccezione per qualche...

Read more »

Sciopero settore TLC 19 ottobre. Per Telecom vale doppio [Com Slc cgil e Fistel cisl Veneto]

18 ottobre 2012
By admin
Sciopero settore TLC 19 ottobre. Per Telecom vale doppio [Com Slc cgil e Fistel cisl Veneto]

Le lavoratrici e i lavoratori di Telecom Italia del Veneto, venerdì 19 ottobre p.v. sciopereranno contro la rottura delle trattative per il rinnovo del CCNL TLC ma anche contro le riconversioni professionali e gli spostamenti gestionali effettuati unilateralmente dall’Azienda nella nostra regione. Uno sciopero quindi che per queste lavoratrici e per questi lavoratori vale doppio Uno sciopero contro: -       l’unilateralità delle scelte aziendali; -    il non utilizzo di criteri trasparenti; -       il coinvolgimento di persone con Legge 104; -       lo spostamento di lavoratrici appena rientrate dalla maternità -       la ricollocazione di molte lavoratrici part time; Una vasta ristrutturazione che...

Read more »

Commissione di garanzia sciopero chiede ad Asstel di riprendere confronto ed inserire clausole sociali [Com Cgil]

18 ottobre 2012
By admin
Commissione di garanzia sciopero chiede ad Asstel di riprendere confronto ed inserire clausole sociali [Com Cgil]

La Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nella seduta del 15 ottobre, a seguito dell’audizione delle parti, ha invitato Asstel a riprendere quanto prima il confronto per il rinnovo del contratto valutando l’opportunità di inserire una clausola sociale a difesa dell’occupazione. Si tratta di una presa di posizione molto importante perché conferma la linea del sindacato che la libertà di impresa vada esercitata nell’ambito di altri diritti e, soprattutto, del diritto alla salvaguardia dell’occupazione. Il tema posto dal sindacato viene quindi confermato: è necessario che il contratto disciplini procedure che nell’ambito dei cambi di appalto evitino di creare disoccupazione per assumere nuovi lavoratori con...

Read more »

Telecom Italia: Ancora sulle destaffizzazione selvagge [Com Ggil]

7 ottobre 2012
By admin
Telecom Italia: Ancora sulle destaffizzazione selvagge [Com Ggil]

Roma, 3 ottobre 2012 In un quadro generale caratterizzato da una serie di iniziative unilaterali di Telecom Italia, uno dei temi più caldi del momento è rappresentato dal processo di destaffizzazione in corso. E’ bene ribadire che tutto il processo nasce dalla necessità aziendale di riequilibrare gli organici dei customer care, a detta di Telecom depauperati dai bandi di riconversione professionale verso Open Access, processo nel quale sono stati ritenuti non idonei centinaia di volontari (tra i quali molti delegati sindacali, lavoratori con potenziale possibilità di mobilità, ed altre tipologie di colleghi considerati probabilmente “scomodi”, nonostante posseggano i requisiti adatti all’accesso ai corsi di riconversione). E’...

Read more »

Lo strappo di Airaudo: «Landini è un Lula, il lavoro torni in Parlamento» [Pubblico]

7 ottobre 2012
By admin
Lo strappo di Airaudo: «Landini è un Lula, il lavoro torni in Parlamento» [Pubblico]

di Luca Telese «In fondo è semplice: nel prossimo Parlamento dobbiamo riportare il lavoro e i diritti». Dai giorni della festa di Vasto, l’idea del cosiddetto «Partito della Fiom», che tanti commentatori aveva fatto indispettire, è ormai diventata una realtà. Dirigenti di primo piano del centrosinistra – da Tonino Di Pietro, a Paolo Ferrero, a Oliviero Diliberto – invocano il nome di Maurizio Landini come un uomo della provvidenza. Il leader dell’Idv ha inventato la locuzione «Italia dei lavori» per indicare che il suo partito cerca un rapporto strutturale con gli uomini del sindacato più antico d’Italia. Tutti chiedono...

Read more »

L’ostracismo degli ostracizzati [di Felice Dileo]

15 settembre 2012
By admin
L’ostracismo degli ostracizzati [di Felice Dileo]

Sono tanti i luoghi di lavoro dove i delegati e attivisti della Cgil sono discriminati ed emarginati. Questo è causato anche dalla fama che il sindacato rosso si porta dietro, ovvero, quella di essere estremista, conservatore, disfattista, ecc… Non mancano, tuttavia, episodi in cui si scopre che i sopracitati fenomeni di discriminazione ed emarginazione si verificano anche all’interno della stessa organizzazione sindacale. Il Comitato “lavoratori licenziati dalla Cgil”, infatti, costituisce un valido esempio di compagni “defenestrati” per essersi dimostrati poco allineati ai voleri della maggioranza (o forse per fare posto ai tanti figli d’arte che sempre più numerosi ricoprono...

Read more »

Bellavita: “Democrazia e conflitto vanno insieme. No alla svolta di Landini Airaudo” [Rete28aprile]

14 settembre 2012
By admin
Bellavita: “Democrazia e conflitto vanno insieme. No alla svolta di Landini Airaudo” [Rete28aprile]

Mercoledì 12 Settembre 2012 Colpisce la durezza con cui Landini e Airaudo stanno lavorando alla cacciata della sinistra Fiom dalla segreteria nazionale. (…) Colpisce perché mai era stato messo in discussione in Fiom il diritto al dissenso, la possibilità cioè che su alcune questioni si potessero registrare opinioni differenti anche all’interno della segreteria. E’ sufficiente leggere dal sito Fiom i materiali dei comitati centrali degli ultimi dieci anni per averne testimonianza indiscutibile. Mai nessun segretario generale era arrivato al punto di convocare il comitato centrale a porte chiuse, peraltro con un ordine del giorno inquietante: “rapporto politico sull’organizzazione”, per...

Read more »

Rete 28 aprile: (ri)Nasce l’opposizione Cgil

10 settembre 2012
By admin
Rete 28 aprile: (ri)Nasce l’opposizione Cgil

L’incontro di Parma, a cui ha partecipato un centinaio di compagni e compagne, ha deciso di dar vita all’opposizione organizzata in CGIL, chiamandola: Rete 28 aprile-opposizione CGIL. La ragione di questa scelta sta nella necessità di organizzare la lotta e l’alternativa contro il governo Monti e l’Europa dell’austerità, contro l’attacco ai diritti e all’occupazione da parte del padronato. Il sindacato confederale, compresa la CGIL, non ha davvero contrastato quella che è la più grave aggressione al lavoro dal 1945 a oggi. E così, in pochi mesi, governo e padronato hanno realizzato successi. Il peggior sistema pensionistico d’Europa, la cancellazione...

Read more »

Call center e delocalizzazioni [Com Slc Cgil]

24 luglio 2012
By admin
Call center e delocalizzazioni [Com Slc Cgil]

  Mentre l’emendamento su “call center e delocalizzazioni” viene approvato alle Commissioni della Camera qualcuno continua guardare il dito senza essersi accorto che un pezzo di luna oggi l’abbiamo ottenuta… E’ stato appena approvato alla Camera l’emendamento che inizia finalmente a mettere ordine nel mondo dei call center in tema di delocalizzazione. Un passo importante, una vittoria che va, da subito, difesa contro ulteriori possibili attacchi delle potenti lobby che utilizzano la delocalizzazione per aumentare i profitti a discapito dell’occupazione di migliaia di donne e uomini. Una vittoria che premia, per prima cosa, l’ostinatezza dei tantissimi che in questi...

Read more »