il fatto: esternalizzazione logistica e magazzino a TNT eppoi CEVA [Lettere a Furio Colombo - IlFattoQuotidiano]

11 gennaio 2012
By admin

LETTERE a “Furio Colombo – Il Fatto Quotidiano”

Spett.le direttore Furio Colombo:

in qualità di RSU  Telecom volevo innanzitutto ringraziarla per l’attenzione e la pubbliacazione dell’articolo sui 38 ex colleghi di CEVA. L’articolo è preciso e rispecchia, purtroppo, lo scenario del mondo del lavoro. Tengo comunque a precisare che la storia di questi colleghi iniziò nel febbraio del 2003, quando la maggioranza delle RSU, convocate a Roma dall’Azienda e dall’Unione Industriali, rifiutarono il processo di esternalizzazione; dopo pochi giorni però, esattamente il 1° Marzo, CGIL, CISL e UIL sottoscrissero ugualmente l’accordo per  l’uscita dei 338 lavoratori della logistica Telecom (magazzini e approvvigionamenti) a TNT LOGISTIC, preoccupandosi nel testo dell’accordo stesso di garantire ai lavoratori il Telemaco(fondo pensione), ASSILT(mutua) e CRALT (dopolavoro), MA NON IL POSTO DI LAVORO, senza cioè prevedere una clausola di salvaguardia che garantisse in caso di chiusura dell’azienda ricevente il reintegro in Telecom dei colleghi!!

Nel corso dei vari passaggi che si sono susseguiti dal 2003 (TNT Logistics, Apollo Management e Ceva Logistics), fra pensionamenti, dimissioni, mobilità, CIGS e contratti di solidarietà, sono rimasti solo 38 lavoratori in CEVA alla quale oggi Telecom toglie l’appalto.

Aggiungo che nel frattempo i singoli lavoratori hanno promosso singole vertenze legali contro l’illegittimità dell’esternalizzazione vincendole.

dubbini fabrizio rsu telecom

con preghiera di pubblicazione

VERSIONE PDF: il fatto- esternalizzazione logistica e magazzino a TNT eppoi CEVA

Tags: , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*