Blog Archives

La sporca guerra di Israele raccontata dagli obiettori di coscienza perseguitati e incarcerati [Controlacrisi]

24 luglio 2014
By admin
La sporca guerra di Israele raccontata dagli obiettori di coscienza perseguitati e incarcerati [Controlacrisi]

di Claudia Galati Sono decine di migliaia gli ebrei che si oppongono al loro governo sionista, e per questo vengono maltrattati e incarcerati. Ebrei israeliani che organizzano manifestazioni pacifiste in tutto il paese, e giovani obiettori di coscienza che si rifiutano di combattere. Esempi che suscitano ammirazione e speranza, come la vicenda di Uriel Ferera, imprigionato nelle carceri militari israeliane per il suo rifiuto ad arruolarsi per motivi di coscienza, sull’onda di un vero e proprio fenomeno sociale che si sta diffondendo a Israele: sempre più cittadini che si rifiutano di prestare servizio nelle Forze di Difesa Israeliane. Uriel,...

Read more »

L’urlo fascista su Gaza [microMega]

24 luglio 2014
By admin
L’urlo fascista su Gaza [microMega]

Monica Pepe, Micromega A morte la vita. La lezione di Gaza era prevista, bene al di là della “lunga storia” di cui parla Altan nella sua vignetta dello scorso 18 luglio. Chi comanda il mattatoio di civili di Gaza ha intensificato i bombardamenti facendoli arrivare da ogni direzione: da terra, dal cielo dal mare, come una sinistra e moderna piaga bibilica. Oltre 500 i civili palestinesi ammazzati a Gaza, circa 20 i soldati israeliani, il contatore aumenta ogni minuto che passa. La decennale storia dello Stato di Israele ha a disposizione un alleato storico come gli Stati Uniti, un...

Read more »

Bambini esposti a religione hanno difficoltà a distinguere la realtà dalla finzione [L'HuffingtonPost]

24 luglio 2014
By admin
Bambini esposti a religione hanno difficoltà a distinguere la realtà dalla finzione [L'HuffingtonPost]

Lo studio su Cognitive Science * I bambini che sono esposti alla religione hanno maggiori difficoltà a distinguere tra realtà e finzione. E’ quanto riportato da un nuovo studio pubblicato nel numero di luglio di Cognitive Science. I ricercatori hanno focalizzato la propria attenzione su bambini di 5 e 6 anni provenienti sia da scuole pubbliche che parrocchiali, con tre diversi tipi di storie: religiose, fantastiche e realistiche. Il tentativo era quello di misurare quanto bene si potevano identificare i racconti con elementi impossibili o fittizi. Lo studio ha rivelato che, dei 66 partecipanti, i bambini che vanno in...

Read more »

Lettera dell’on. Iacopo Venier a Daniela Cortese in merito alla richiesta di Snater di rimuovere un video da “LiberaTv”, critico sul “Testo Unico Rappresentanza Sindacale”

22 luglio 2014
By admin
Lettera dell’on. Iacopo Venier a Daniela Cortese in merito alla richiesta di Snater di rimuovere un video da “LiberaTv”, critico sul “Testo Unico Rappresentanza Sindacale”

“… Sono personalmente sorpreso della richiesta di rimozione avanzata da un Sindacato come lo SNATER che tra i propri scopi fondativi dovrebbe avere quello sostenere e garantire ogni forma di pluralismo dell’informazione tanto più dato che opera all’interno del settore delle Telecomunicazioni…” Gentile Sig. ra Daniela Cortese Nei giorni scorsi sono venuto a sapere da un nostro collaboratore di una spiacevole situazione che la coinvolge ed è connessa alla pubblicazione sulla testata Libera.Tv che dirigo della registrazione video di un Suo intervento pubblico. Vorrei quindi riassumere la situazione: 1) Il 23 aprile scorso una serie di organizzazioni, movimenti ed associazioni e partiti hanno organizzato una assemblea...

Read more »

SNATER – Quando il piccolo “burocrate” può esser peggio del grande [Contropiano.org]

22 luglio 2014
By admin
SNATER – Quando il piccolo “burocrate” può esser peggio del grande [Contropiano.org]

…  di Redazione Contropiano Cosa c’è di peggio della Grande Burocrazia delle Grandi Organizzazioni? La piccola Burocrazia delle Piccole Organizzazioni… C’è sempre da stupirsi quando accadono episodi del genere. Un piccolo sindacato – lo Snater * – rimasto a lungo incerto se considerarsi “di base” o altro, decide di firmare l’accordo del 10 gennaio, quel patto tra Cgil-Cisl-Uil e Confindustria che limita (pretende di limitare) il diritto di fare sindacato soltanto alle sigle firmatarie. Grandi discussioni interne su una scelta ritenuta sbagliata da parecchi delegati, che ovviamente non tacciono le proprie opinioni davanti ai non molti giornalisti interessati alla...

Read more »

“Memorie di un ex esternalizzato” n. 5 – La prima diffida alle segreterie nazionali [di Stefano Torcellan]

22 luglio 2014
By admin
“Memorie di un ex esternalizzato” n. 5 – La prima diffida alle segreterie nazionali [di Stefano Torcellan]

Fu davvero per puro caso che un sindacalista regionale, transitando per i nostri uffici ad un mese dall’esternalizzazione, pourparler ci avvisò che, qualche giorno dopo, le segreterie nazionali confederali si sarebbero trovate a Roma, presso l’UIR (Unione Industriali Roma), per firmare l’accordo di armonizzazione contrattuale con Telepost spa. Rimanemmo sconcertati perché non ci era stato comunicato nulla! Protestammo veementemente con il regionale e gli dicemmo di avvisare i suoi “capi” di non procedere perché non lo avrebbero potuto fare senza un nostro mandato. Il regionale si mise a ridere, e mantenne quell’espressione ilare anche di fronte alla nostra collera!...

Read more »

MPSS Verbale di Accordo del 21 luglio 2014; riqualificazione e altri 2 anni di Cigs …

22 luglio 2014
By admin
MPSS Verbale di Accordo del 21 luglio 2014; riqualificazione e altri 2 anni di Cigs …

MPSS VERBALE DI ACCORDO DEL 21 LUGLIO 2014

Read more »

Demansionamento e Quantificazione del danno [avv. Ernesto M. Cirillo]

22 luglio 2014
By admin
Demansionamento e Quantificazione del danno [avv. Ernesto M. Cirillo]

l’assegnazione a funzioni di pari livello non significa non demansionare perché occorre salvaguardare il patrimonio professionale del dipendente Demansionamento e Quantificazione del danno, “per errata assegnazione ad una mansione realmente equivalente, con conseguente perdita della professionalità acquisita. Più precisamente al ricorrente, a parità di livello inquadramentale, era stata attribuita, dalla qualifica di assistente allo sviluppo operativo \ realizzatore impianti, quella di specialista ad attività tecniche integrate.” Il tribunale di Milano con sentenza n. 2069 del 18.6.2014 si è nuovamente espresso in merito all’errata interpretazione, da parte del datore di lavoro. delle mansioni realmente equivalenti, basandosi solo sul criterio che...

Read more »

Tlc, indagine su pratiche scorrette [EconomiaWeb]

21 luglio 2014
By admin
Tlc, indagine su pratiche scorrette [EconomiaWeb]

Coinvolte Telecom, Vodafone, H3g e Wind.  Nel mirino servizi a pagamento non richiesti di Lorenzo Morelli Telecomunicazioni Cellulari Italia L’Antitrust, nel suo bollettino settimanale diffuso oggi, informa di aver aperto 4 istruttorie a seguito di esposti presentati dal Codacons, nei confronti delle società telefoniche Telecom, Wind, Vodafone e H3G. Le indagini sono state aperte per accertare l’eventuale utilizzo di pratiche commerciali scorrette quali, ad esempio, servizi a pagamento non richiesti e addebitati sul credito telefonico. Nei quattro avvisi di avvio provvedimento si legge che «secondo segnalazioni di consumatori e associazione di consumatori pervenute e alcune informazioni acquisite d’ufficio», la...

Read more »

Tlc, l’Antitrust apre un dossier sui servizi premium [CorrCom]

21 luglio 2014
By admin
Tlc, l’Antitrust apre un dossier sui servizi premium [CorrCom]

L’Autorità avvia istruttorie per pratiche commerciali scorrette. Telecom Italia, Vodafone, Wind e 3 Italia avrebbero fornito agli utenti servizi a pagamento non richiesti di F.Me. Le telco italiane finiscono nel mirino dell’Antitrust. L’Autorità ha infatti avviato 4 istruttorie per pratiche commerciali scorrette nei confronti di Telecom Italia, Vodafone, Wind e H3G. A segnalare l’apertura dell’indagine è l’Autorità garante della Concorrenza e del mercato nell’ultimo bollettino che riferisce delle segnalazioni di consumatori sul fatto che i gestore avrebbero fornito agli utenti di telefonia mobile servizi a pagamento (c.d. servizio premium) non richiesti e/o richiesti inconsapevolmente e addebitato i relativi importi...

Read more »

Scene di lotta di classe dall’alto, un residente su 10 è povero [ilmanifesto]

21 luglio 2014
By admin
Scene di lotta di classe dall’alto, un residente su 10 è povero [ilmanifesto]

di Roberto Ciccarelli Istat. Tra il 2012 e il 2013, quando al governo c’erano Monti e Letta, gli indigenti sono aumentati di un milione 206 mila. Oggi in totale sono sei. I poveri relativi sono più di 10 milioni. Dall’inizio della crisi la povertà è aumentata del 150%, in particolare a Sud. Tra i minori l’emergenza è drammatica: 1 milione 434 mila persone uno stillicidio. Ieri il rapporto dell’Istat sulla «povertà in italia nel 2013» ha redatto un nuovo bollettino dal fronte della lotta di classe dall’alto. L’espressione è stata coniata originariamente dal sociologo Luciano Gallino per descrivere come...

Read more »

Gravissimo episodio di omofobia a Trento da parte di una scuola privata

21 luglio 2014
By admin
Gravissimo episodio di omofobia a Trento da parte di una scuola privata

di Giovanna Capelli e Paolo Ferrero – Gravissimo episodio di omofobia a Trento, da parte di un istituto religioso “paritario ” delle suore del Sacro Cuore che non ha rinnovato il contratto a una loro docente, in servizio da 5 anni perchè giustamente la giovane insegnante si è rifiutata di dichiarare il proprio orientamento sessuale. La Costituzione è stata ferita in più punti: il diritto a scegliere e praticare il proprio orientamento sessuale, la libertà di dichiararlo dove e come si ritiene più opportuno nel contesto del vivere quotidiano, il diritto al lavoro che è fondativo della nostra Repubblica....

Read more »

Legge 194: troppi obiettori, troppi condizionamenti; troppa poca scelta!

21 luglio 2014
By admin
Legge 194: troppi obiettori, troppi condizionamenti; troppa poca scelta!

L’alta percentuale di obiettori limita la libertà delle donne e la professionalità dei medici che praticano le interruzioni di gravidanza. Problemi, seppur con gradi diversi, in tutte le regioni del paese di Sara Picardo “Succede che ti ritrovi a fare interruzioni di gravidanza tutta la vita. E non è bello”. Giancarlo Petricone lavora come ginecologo nella Asl di Ostia, quella che comprende anche il policlinico Di Liegro – per capirci, una delle più “popolose” in città – e nel tempo ha visto “cedere” molti colleghi. “Alcuni diventano obiettori perché non ce la fanno più. Sono pochi e fanno troppe...

Read more »

Quelle notizie su Cl che nessun giornale vuole pubblicare [ilmanifesto]

20 luglio 2014
By admin
Quelle notizie su Cl che nessun giornale vuole pubblicare [ilmanifesto]

di Ernesto Milanesi A poco più di un mese dall’inaugurazione del Meeting di Rimini 2014, la fraternità religiosa di Comunione e liberazione con la Compagnia delle Opere e la Fondazione per la sussidiarietà sono impegnate nel marketing dell’evento che non deve essere oscurato nemmeno dal forfait del premier Matteo Renzi. Grandi quotidiani, televisioni pubbliche e non, comunicazione istituzionale sembrano adeguarsi preventivamente. Almeno tre rilevanti notizie non hanno trovato eco nei media, anche se mantengono l’interesse di social network e web… La prima riguarda il reverendo monsignor Mauro Inzoli per cui il 9 dicembre 2012 il vescovo di Crema aveva...

Read more »

Alitalia, Usb e Cgil vanno al confronto con i lavoratori. Filt: “Ecco i veri numeri dei licenziamenti” [controlacrisi.org]

20 luglio 2014
By admin
Alitalia, Usb e Cgil vanno al confronto con i lavoratori. Filt: “Ecco i veri numeri dei licenziamenti” [controlacrisi.org]

di Fabrizio Salvatori – controlacrisi.org - Cisl, Uil e Ugl hanno firmato ieri sera l’intesa sugli esuberi nell’ambito dell’accordo di Cai con Etihad. La Cgil spara a zero sottolineando che, contrariamente a quanto dice il ministro Lupi, si determina il licenziamento di 1635 lavoratori in Italia e di 52 lavoratori all’estero. E a 681 di questi si offre l’incerta prospettiva del reimpiego fuori da Alitalia. La Filt sottolinea come Alitalia abbia confermato sin dall’inizio “la ferma volonta’ di procedere a licenziamenti, negando il diritto disponibile all’ammortizzatore sociale conservativo e difensivo dell’occupazione. Abbiamo sostenuto sin dall’inizio- prosegue la categoria dei...

Read more »

“A rischio email e telefonate degli italiani”. Il dossier segreto sul tavolo del governo [LaRepubblica.it]

18 luglio 2014
By admin
“A rischio email e telefonate degli italiani”. Il dossier segreto sul tavolo del governo [LaRepubblica.it]

La denuncia del Garante per la Privacy: “Gravi criticità nel sistema che gestisce le telecomunicazioni e livelli di sicurezza inadeguati: minacciati i diritti dei cittadini”. La falla riguarda i nodi a cui affluiscono i cavi: “Facile deviare e duplicare le informazioni” di MARCO MENSURATI e FABIO TONACCI ROMA – C’è un enorme buco nero nella sicurezza delle telecomunicazioni italiane. Una falla talmente ampia da mettere a disposizione di chiunque volesse attrezzarsi telefonate, sms, email, chat, contenuti postati sui social network… A denunciare questo buco è una relazione riservata del Dipartimento attività ispettive dell’Autorità garante per la protezione dei dati...

Read more »